Settembre

22

Gio

23

Gio

24

Ven

25

Sab

26

Dom

27

Lun

28

Mar

29

Mer

30

Gio

Ottobre

01

Ven

02

Sab

03

Dom

04

Lun

05

Mar

06

Mer

07

Gio

08

Ven

09

Sab

10

Dom

11

Lun

12

Mar

13

Mer

14

Gio

15

Ven

16

Sab

17

Dom

18

Lun

19

Mar

20

Mer

21

Gio

22

Ven

23

Sab

24

Dom

25

Lun

26

Mar

27

Mer

28

Gio

29

Ven

30

Sab

31

Dom

Novembre

01

Lun

02

Mar

03

Mer

04

Gio

05

Ven

06

Sab

07

Dom

08

Lun

09

Mar

10

Mer

11

Gio

12

Ven

13

Sab

14

Dom

15

Lun

16

Mar

17

Mer

18

Gio

19

Ven

20

Sab

21

Dom

22

Lun

La fanciulla del West

SPETTACOLO ANNULLATO

Venerdì 27 Novembre

ore 20:00

Acquista i biglietti

Info

Teatro Sociale di Como

venerdì, 27 novembre - 20.00

LA FANCIULLA DEL WEST

Recital d'opera

SPETTACOLO ANNULLATO. L'OPERA SARA' IN DIRETTA LIVE STREAMING MERCOLEDI' 25 NOVEMBRE, ORE 20.30 (E FINO ALLE ORE 24.00 DI VENERDI' 27 NOVEMBRE), SU WWW.OPERALOMBARDIALIVE.IT E SUL MEDIAPORTAL DI REGIONE LOMBARDIA.

AVVISO AL PUBBLICO:

Il Teatro Sociale di Como prolunga la sospensione della programmazione fino al 3 dicembre compreso, in ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 novembre.

I biglietti emessi verranno rimborsati. Sarà necessario rivolgersi alla biglietteria ENTRO E NON OLTRE IL 19 DICEMBRE. CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI.


Opera in tre atti. Musica di Giacomo Puccini

Libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini
Tratto dal dramma The Girl of the Golden West di David Belasco

Prima rappresentazione: New York, Metropolitan, 10 dicembre 1910

Prima rappresentazione italiana: Roma, Teatro Costanzi, 12 giugno 1911

 

Concerto al pianoforte dedicato all’opera di cui ricorrono quest’anno i 110 anni dalla prima rappresentazione del 1910 al Metropolitan di New York diretta da Arturo Toscanini.

 

Pianoforte Valerio Galli

 

La prima della Fanciulla del West, settimo titolo nella produzione di Puccini, andò in scena il 10 dicembre del 1910 al Metropolitan di New York: sul podio Arturo Toscanini, tra le voci Enrico Caruso, ad incantare il pubblico nell’aria dell’ultimo atto Ch’ella mi creda libero e lontano ed il soprano Emmy Destinn, apprezzata fin dalle prime note di Laggiù nel Soledad (aria di Minnie del I atto), solo a citare alcuni dei momenti più lirici e struggenti di una partitura, in cui il compositore risentì dell’influsso di Wagner e Debussy, tanto che Ravel si servi del titolo in numerose lezioni, per spiegare ai suoi allievi quanto alcune ricerche sonore, tipiche della scuola tedesca e francese, avessero avuto esiti altrettanto perfetti in Italia.  La fanciulla del West (tratta da The girl of the golden West, dramma di David Belasco del 1905) venne rappresentata per la prima volta al Teatro Sociale di Como, durante la stagione di Carnevale del 1912, a precedere la prima rappresentazione scaligera, avvenuta il 29 dicembre 1912.

Puccini seppe descrivere in maniera realistica il Nuovo Mondo e la ‘corsa all’oro’ dopo essere stato a New York nel 1907; la composizione non risentì solo delle influenze americane e di un Paese, che affascinava oltremodo il compositore toscano, ma anche dei drammi personali che Puccini visse nel periodo di composizione di quest’opera, correlati alla morte di Doria Manfredi, appena ventunenne, avvenuta nel gennaio del 1909.

 

Altre recite

Pavia, Teatro Fraschini di Pavia                     25 novembre 2020

Brescia, Teatro Grande di Brescia                 26 novembre 2020

Cast

Interpreti

Minnie  Rebeka Lokar

Dick Jonhson Angelo Villari

Jack Rance  Devid Cecconi