Settembre

22

Gio

23

Gio

24

Ven

25

Sab

26

Dom

27

Lun

28

Mar

29

Mer

30

Gio

Ottobre

01

Ven

02

Sab

03

Dom

04

Lun

05

Mar

06

Mer

07

Gio

08

Ven

09

Sab

10

Dom

11

Lun

12

Mar

13

Mer

14

Gio

15

Ven

16

Sab

17

Dom

18

Lun

19

Mar

20

Mer

21

Gio

22

Ven

23

Sab

24

Dom

25

Lun

26

Mar

27

Mer

28

Gio

29

Ven

30

Sab

31

Dom

Novembre

01

Lun

02

Mar

03

Mer

04

Gio

05

Ven

06

Sab

07

Dom

08

Lun

09

Mar

10

Mer

11

Gio

12

Ven

13

Sab

14

Dom

15

Lun

16

Mar

17

Mer

18

Gio

19

Ven

20

Sab

21

Dom

22

Lun

Domenica 11 Luglio

ore 21:30

Acquista i biglietti

Info

domenica, 11 luglio 2021 – ore 21.30

LE QUATTRO STAGIONI

Antonio Vivaldi (1678-1741)

Le quattro stagioni (1725)

 

Primavera

Allegro – Largo – Danza pastorale: Allegro

Estate

Allegro non molto. Allegro – Adagio – Presto

Autunno

Allegro – Adagio molto – Presto

Inverno

Allegro non molto – Largo – Allegro

 

Violino barocco Gianfranco Ricci

Ensemble laBarocca

***

 

Astor Piazzolla (1921-1992)

Las Cuatro Estaciones Porteñas (1964-70)

 

Primavera

Estate

Autunno

Inverno

 

Violino Luca Santaniello

Direttore Ruben Jais

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

nell’ambito di Estate Sforzesca

 

Descrittivismo contro introspezione? “Le stagioni” di Vivaldi e Piazzolla raccontano due mondi lontani: tanto la musica del Prete Rosso è descrittiva e racconta il rapporto tra uomo e natura, quanto quella dell’argentino Piazzolla presenta una visione introspettiva del mondo, intrisa della nostalgia di tango, jazz e bossa nova.