Settembre

22

Gio

23

Gio

24

Ven

25

Sab

26

Dom

27

Lun

28

Mar

29

Mer

30

Gio

Ottobre

01

Ven

02

Sab

03

Dom

04

Lun

05

Mar

06

Mer

07

Gio

08

Ven

09

Sab

10

Dom

11

Lun

12

Mar

13

Mer

14

Gio

15

Ven

16

Sab

17

Dom

18

Lun

19

Mar

20

Mer

21

Gio

22

Ven

23

Sab

24

Dom

25

Lun

26

Mar

27

Mer

28

Gio

29

Ven

30

Sab

31

Dom

Novembre

01

Lun

02

Mar

03

Mer

04

Gio

05

Ven

06

Sab

07

Dom

08

Lun

09

Mar

10

Mer

11

Gio

12

Ven

13

Sab

14

Dom

15

Lun

16

Mar

17

Mer

18

Gio

19

Ven

20

Sab

21

Dom

22

Lun

Moni Ovadia in LAUDATO SI' 

SPETTACOLO RINVIATO AL 9 AGOSTO CAUSA MALTEMPO

Lunedì 9 Agosto

ore 21:00

Acquista i biglietti

Info

martedì, 13 luglio 2021 – ore 21.30

LAUDATO SI'

AVVISO AL PUBBLICO:

Rinviato lo spettacolo di Moni Ovadia  nel Parco di Villa Olmo

 Causa maltempo, lo spettacolo di Moni Ovadia Laudato si’, previsto inizialmente per oggi martedì 13 luglio al Parco di Villa Olmo a Como alle ore 21.30 viene spostato a lunedì 9 agosto alle ore 21.00, sempre nel Parco di Villa Olmo. I biglietti acquistati per la data del 13 luglio rimangono validi per la nuova data, con gli stessi posti assegnati.

Coloro che preferiscono richiedere il rimborso, possono rivolgersi alla biglietteria consegnando il biglietto cartaceo oppure via mail se il biglietto è stato acquistato online, indicando il proprio iban, entro e non oltre venerdì 16 luglio.


Moni Ovadia legge e commenta l'enciclica di Papa Francesco

Violino Maurizio Dehò

Fisarmonica Nadio Marenco

in collaborazione con La Musica Dei Cieli

Laudato si' è l’enciclica scritta da Papa Bergoglio nel 2015, la seconda nel suo pontificato, sulla cura della casa comune.

Moni Ovadia, scrittore, autore, uomo di cultura agnostico ma da sempre vicino alla spiritualità e agli interrogativi propri degli uomini di fede, ha deciso di farne un reading in cui si potesse evidenziare la forza rivoluzionaria di questo scritto, ovvero la denuncia dell'attuale crisi ecologica e l'assoluta necessità di un mutamento radicale nella condotta dell'uomo.

L'umanità non può più permettersi uno sfruttamento sconsiderato della natura finalizzato ai propri interessi economici ma necessita più che mai di un rinnovamento nel segno di una conversione ecologica globale.